Memoria per laptop

Ti serve un aggiornamento Ram per il tuo portatile? La soluzione è proprio qui. Dalle SDRAM alle DDR4, tutto è a tua disposizione. Seleziona il Produttore del tuo Portatile e migliora oggi il tuo Notebook.

Memoria per computer fisso

Il tuo PC è lento? Scopri tutto quello che c'è da sapere riguardo alla Memoria del tuo Computer Fisso. Scegli il Produttore dall'elenco qui sotto e ti invieremo l'aggiornamento di memoria per la tua macchina specifica.

Memoria per server

Scopri la Ram perfetta per il tuo Server. Crea una soluzione senza eguali per il tuo Server e assicurati che il tuo personale possa lavorare al 100% delle sue possibilità.

Perché acquistare da Offtek?

Offtek offre memorie online dal 1997 e si è rapidamente affermata come uno dei principali fornitori online europei di memorie RAM Memory e unità a stato solido (SSD).

Offriamo la spedizione rapida insieme a una garanzia di rimborso valida per 60 giorni e ci assicuriamo che il tuo ordine sia al 100% compatibile.

Altre informazioni su Offtek

Crediti del settore privato

Offtek è felice di offrire un credito di 30 giorni a tutte le attività commerciali e grandi imprese.

L'elaborazione dell'autorizzazione richiede meno di 24 ore, salvo ricezione del modulo di richiesta compilato e delle verifiche finanziarie.

Scopri di più

Crediti del settore pubblico

Offtek offre crediti istantanei di 30 giorni per tutte le organizzazioni del settore pubblico, incluse:

SSN, comitati, centri educativi e di beneficienza

Scopri di più

Come visto su

Spiegazione dei termini collegati alla RAM

Addentrandoti nel mondo della manutenzione dei computer, sicuramente ti imbatterai in diversi termini che possono portare in confusione, soprattutto se non sai con certezza a cosa si riferiscono. Per aiutarti nel tuo viaggio, ecco un elenco di alcuni termini di cui potresti sentire parlare cercando una nuova RAM.

DRAM, SDRAM e DDRAM

Questi termini sono tra i più frequenti che potresti incontrare e descrivono i diversi tipi di RAM usati in PC e portatili negli ultimi decenni. La DRAM è stata la prima tipologia inventata nel lontano 1968, prima dell'ascesa degli home computer. La SDRAM si diffuse ampiamente nei primi anni '90 con il boom degli home computer prodotti in massa, prima di evolversi in SDRAM DDR (Double Data Rate) a cavallo del millennio.

DIMM

Un modulo lineare di memoria a doppia faccia è un modulo di memoria fisica presente sulla scheda madre con chip di memoria posizionati su entrambi i lati.

SO-DIMM

Acronimo di ‘Small Outline’ Dual Inline Memory Module, si tratta di versioni più piccole di DIMM, solitamente usate in portatili e notebook. Le SO-DIMM sono fisicamente più piccole di una DIMM e presentano meno pin, quindi non sono interscambiabili e non possono essere utilizzate nei PC desktop. Se hai acquistato il tipo sbagliato per il tuo computer risulterà abbastanza ovvio in quanto provando a installarlo non riuscirai a inserirlo!

VRAM

Potresti imbatterti in questo termine di volta in volta, anche se descrive una tecnologia obsoleta presente sulle schede grafiche di portatili e PC. Al giorno d'oggi, è un termine usato quando si parla di memorie nelle console di gioco.

GDDR

Riferendosi in particolare alla memoria usata su una scheda grafica, la RAM Graphics Double Data Rate solitamente non è presente su un computer con una scheda grafica indipendente. I computer che usano chipset grafici integrati solitamente ricorreranno a una RAM DDR per la sua esecuzione. Se hai una macchina dedicata al gaming, probabilmente disponi di un hardware di memoria ad alta larghezza di banda, con lo standard attuale GDDR5 che permette un notevole intervallo di trasferimento di 5-7 Gb di informazioni al secondo per pin.

In caso di dubbi su come migliorare le prestazioni del tuo portatile, ti consigliamo di consultare un membro del nostro team di assistenza tecnica per ricevere assistenza. 

Chi ha inventato la RAM?

La memoria ad accesso casuale o RAM, in breve, è l'eroe silenzioso che aiuta ogni PC al mondo a funzionare in modo rapido ed efficace. Questo piccolo chip di memoria, o almeno l'idea alla base di esso, risale a circa 75 anni fa, e rispondere alla domanda relativa a chi attribuire il merito per averlo inventato è un po' più complicato di quello che si potrebbe pensare.

I primi anni
Nel 1940, i computer esistevano solo in edifici governativi, occupavano solitamente le dimensioni di un'auto familiare ed erano in grado di archiviare minuscole quantità di dati secondo gli standard moderni. La memoria a nucleo magnetico, come veniva chiamata allora, utilizzava una serie di anelli magnetici per archiviare i dati in semplici 1 e 0 binari.

L'inventore del prototipo di RAM
Per rispondere alla domanda relativa a chi ha inventato la RAM, quel riconoscimento dovrebbe andare a Robert Dennard, un elettrotecnico americano di Terrell, Texas. Sebbene nella sua forma primitiva e dalle dimensioni approssimative di un libro di testo A4, fu il prototipo di Dennard a dare inizio a tutto.

In attesa di brevetto
Nei successivi 20 anni, l'hardware si è evoluto fino ad arrivare al deposito di un brevetto per il chip RAM nel 1968 da parte del pioniere digitale Jay Wright Forrester, che lavorava insieme agli scienziati del Massachusetts Institute of Technology (MIT) sul problema della memoria limitata dei computer.

Il brevetto riguardava una cella di memoria DRAM a un transistor, che sappiamo essere piuttosto semplice rispetto alla tecnologia moderna, ma era la prima nel suo genere. Sostituì la memoria a nucleo magnetico e finì per costituire la base di ogni chip di memoria standard al mondo.

La svolta del 1969
Con i primi personal computer commerciali a 15 anni di distanza, la svolta si è avuta negli ultimi anni del 1960 con l'invenzione della memoria ‘a stato solido’ integrata nei circuiti dei computer. Ricorrendo a transistor di piccole dimensioni, divenne possibile memorizzare una quantità di informazioni sostanzialmente maggiore come mai prima di allora. Sebbene sempre in misura minore rispetto a oggi, il principio di base rimane comunque nei moduli di memoria attuali.

Questa innovazione ha portato alla creazione del primo chip RAM da 1 KB da parte di ‘Intel’, una società formata da Robert Noyce e Gordon Moore che diventerà un'importante protagonista nel mondo dei microprocessori, gli stessi attualmente presenti in tutti i PC usati al giorno d'oggi.

I primi Personal Computer
A metà degli anni ottanta, nacquero i primi personal computer riconoscibili, con capacità di memoria notevolmente migliorate. Il primo personal computer Apple Macintosh era in grado di ospitare 128 KB di memoria, un balzo stellare in appena 10 anni. Più tardi nello stesso anno, venne creato il primo chip da 1 megabyte. L'evoluzione stava accelerando rapidamente.

Era moderna
Arrivando al 2016, un PC medio può contare su circa 4 gigabyte di memoria. Sebbene di capacità estremamente superiore, la RAM di oggi non esisterebbe se quei primi pionieri non avessero raggiunto i traguardi di cui abbiamo parlato.

Dove arriveremo tra 5, 10 o 25 anni? Nessuno lo sa, ma chiunque produrrà i primi chip di memoria da 1 petabyte (1000 terabyte) o 1 exabyte (1000 petabyte) lo farà salendo sulle spalle delle grandi menti dell'ultimo secolo.